Musica e folklore

-1

*Affido a lei / solo a lei la mia vita / musica infinita / guarisci ogni ferita
Fa’ si che la mia gente ascoltandoti abbia voglia di cambiare / unisci dove gli altri voglion solo separare
fa’ si che i miei fratelli che ormai vivono fuori / ascoltandoti si sentano a casa tra i propri cari
Accorcia le distanze / non fermarti / ferma i nostri istanti / cosi che quando andremo a riascoltarti
dipingerai per noi momenti sacri / emozioni / lacrime / dolore per tutti i sardi
stanchi di subire e di partire fuori a lavorare / abbandonando questa terra che hanno dentro al cuore*

Malos Cantores | *Musica sarda*
Cliccare qui per visualizzare/scaricare il testo integrale della canzone
——

In questa sezione desideriamo dare evidenza a quell’importante area culturale sarda che ha come protagonista il folklore, con particolare attenzione alla musica suonata e cantata e, con ulteriore particolare attenzione, a quella emergente.

Mentre i costumi, le danze popolari e i suoni tradizionali non hanno quasi più bisogno di presentazioni, vi è un ricchissimo movimento di giovani – e sorprendenti – artisti sardi degnissimo, per mole e qualità, di essere portato all’attenzione dei conterranei come degli amanti della musica in generale.
All’interno di questo, saltano all’occhio gli artisti rock e rap/hip hop (ci perdonino per quest’ultimo accorpamento i critici e gli esperti). Non siamo ovviamente in grado di fornire spiegazioni *scientifiche* di ciò, ma possiamo azzardare l’ipotesi che il calore e l’insoddisfazione di molti giovani isolani per le condizioni generali in cui versa la Sardegna riescano a trovare maggior sfogo in questi stili musicali (e di vita, per alcuni di essi).

Andando per ordine, riportiamo innanzitutto i collegamenti ad alcune risorse online *ufficiali* per gli amanti delle tradizioni (più o meno note):
:: costumi locali;
:: musica popolare;
:: strumenti musicali;
:: canto a tenore (e affini).
Segnaliamo, infine, i Tenores di Neoneli (Barones) e quelli di Bitti (Mialinu), certamente tra i gruppi di canto a tenore più bravi e famosi, molti video dei quali sono facilmente reperibili in YouTube.

Venendo a espressioni musicali più vicine ai giorni nostri, ricordiamo alcuni gruppi (anch’essi più o meno noti) indubbiamente rappresentativi della Sardegna agli occhi del grande pubblico:
:: Tazenda;
:: Janas;
:: Istentales.

Dulcis in fundo, un po’ di meritata pubblicità ai giovani artisti sardi che, non senza fatica, stanno tentando di farsi conoscere e apprezzare soprattutto *in continente*:
:: Malos Cantores, dei quali ci permettiamo di segnalare il brano *Musica sarda* (ascoltabile cliccando qui o sul relativo link nell’area *Sottofondo musicale?* posta nella barra laterale);
:: Salmo;
:: The Erotik Monkey;
:: Handra;
:: Monstra;
:: Sikitikis;
:: King Howl Quartet;
:: Askra;
:: Gamas Rebeldes;
:: Tamurita.

Buon ascolto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.